Trieste, 16 ottobre 2022

– Trieste, 16 ottobre 2022 –

-Sede-

Nel tardo pomeriggio di oggi, nella sala stampa dello Stadio “Nereo Rocco”, si è svolta la conferenza stampa post-partita presieduta da mister Massimo Pavanel.

Di seguito i passaggi salienti:

“Quaranta minuti fatti bene fino al gol loro, la squadra è fragile psicologicamente e lo svantaggio lo abbiamo pagato. Non siamo stati precisi quando si poteva riaprire e poi il passivo è diventato pesante. C’è solo da chiedere scusa e guardare subito alla partita di mercoledì, affrontando una grandissima squadra e questo credo sia per noi un bene, una grande opportunità per avere una reazione”.

“Ho visto un bell’impatto quindi la voglia di fare la partita c’è, sul piano psicologico però i problemi ci sono. Il terzo gol non è da prendere con quella modalità, bisogna rispettare le consegne ed essere squadra, perché al momento non siamo squadra e troppi giocatori vogliono cercare di risolvere singolarmente la partita. Ai tifosi ho detto che avevano ragione nello sfogarsi, ho chiesto loro scusa perché sono il responsabile della squadra e ho detto che faremo di tutto per risollevarci”.

“I gol subiti iniziano a diventare troppi, dobbiamo fare un ragionamento serio per trovare un equilibrio di squadra. Per quaranta minuti la squadra mi era piaciuta, poi ci siamo lasciati andare e questo non deve succedere, dobbiamo stare compatti, prenderci i fischi perché è giusto. Prendere quello che di buono è stato fatto perché qualcosa di buono c’è stato, metterci sotto e lavorare”.

“Presupposti ne abbiamo creati, tanti tre contro tre in velocità che erano da sfruttare, erano situazioni preparate che volevamo succedessero, dovevamo però sfruttarle meglio. Poi però se perdi tre a zero in casa c’è poco da dire, per una squadra come noi è pesante ma dobbiamo avere la forza di reagire”.

“Difficoltà atletiche e mentali? Secondo me è un po’ tutto legato, anche se i dati a livello fisico sono stati buoni anche dopo la gara di oggi. Dobbiamo percorrere una strada che ci porti a partite con più ritmo, più intensità, lavorando sull’attenzione che è un aspetto troppo importante. Abbiamo preso due gol su calcio piazzato e questo ci deve far riflettere. Al di là di tutto credo in questo momento sia la testa il problema più grande”.

“Fino all’ultimo avevamo qualche problema fisico con Crimi e con Pezzella, finché abbiamo avuto la forza siamo andati abbastanza bene, poi loro sono emersi alla distanza con Doumbia che in mezzo al campo ha fatto una grande partita”.

“Ghislandi ha uno stiramento di primo grado quindi una cosa un po’ più lunga, Minesso ha un fastidio muscolare ma cercheremo di recuperarlo per mercoledì, gestendo una situazione che non può essere presa alla leggera, non possiamo permetterci di perdere per mesi un giocatore per noi fondamentale, sui calci piazzati e non solo”.

A margine della conferenza, una nota della Società: “Ci accodiamo al pensiero del mister e chiediamo scusa ai tifosi e a tutto l’ambiente, non ci saranno conferenze stampa fino a mercoledì nel post partita della gara col Padova”

Di seguito troverete i link con la conferenza stampa post-partita integrale: https://www.youtube.com/watch?v=m68x4CdjiiM